Adeguamento dei pagamenti ai protocolli europei SEPA

In base a quanto stabilito dal regolamento UE n. 260/2012 del 14 Marzo 2012, entro il 1° Febbraio 2014 il servizio nazionale di addebito diretto in conto corrente RID sarà dismesso e sarà sostituito da un servizio paneuropeo denominato SEPA DIRECT DEBIT (SDD).
SEPA è la sigla che identifica l’Area Unica dei Pagamenti in Euro (Single Euro Payment Area) ed ha l’obiettivo di creare un mercato integrato per i pagamenti in Euro sul territorio europeo, senza distinzione tra pagamenti nazionali e transfrontalieri.

UnitedHost si adeguerà a quanto stabilito dal suddetto regolamento UE, implementando le necessarie procedure e processi atti ad eseguire addebiti SDD.

A partire dal 01/01/2014, tutti i pagamenti in addebito automatico (RID) previsti per i contratti di fornitura in essere saranno eseguiti mediante il nuovo servizio di Addebito Diretto SEPA.

Per ciò che afferisce ai contratti già in essere, precedentemente domiciliati su conto corrente bancario e attualmente basati sul servizio RID, i pagamenti verranno effettuati senza interruzioni rispetto ai precedenti, alle condizioni attualmente praticate, senza alcuna variazione. L’autorizzazione al pagamento degli addebiti RID già sottoscritte mantengono infatti la validità anche per gli addebiti SDD ai sensi del sopra menzionato regolamento UE.
Tale variazione non comporterà per il cliente alcun aggravio di costi, ne’ attività aggiuntive.

Le regole del buon vicinato

A chi non è mai capitato di avere a che fare con qualche vicino un po’ “piantagrane”?!!

Per poter migliorare la convivenza in un condominio è bene osservare qualche piccola regola.

VI chiederete ma cosa c’entra con domini, housing, hosting, internet??!!!

Ebbene, aver scelto di acquistare un dominio con relativo spazio su un server condiviso è come andare a vivere in un condominio. Nel rispetto degli altri ognuno di noi dovrebbe provvedere a piccoli aggiornamenti, operazioni di manutenzione che gioverebbero sicuramente all’utente in questione. Se tutti gli abitanti del condominio osservassero queste piccole regole si avrebbe una miglior gestione del condominio (server).

Sentiamo pertanto l’esigenza di volervi dare qualche suggerimento su come ottimizzare al meglio il funzionamento del traffico generato dal vostro sito.

Ecco qualche piccolo accorgimento da seguire per mantenere il proprio sito in sicurezza e non recare troppi “fastidi” al server che lo ospita :

1) Verifica dell’aggiornamento della versione del CMS utilizzato (quindi eseguire eventuali upgrade del CMS, eseguendo sempre prima un backup di sicurezza)

2) Disinstallazione completa di tutte le estensioni non utilizzate quali ad esempio componenti, moduli, plugins e template grafici che non vengono effettivamente usati sul sito web

3) Verifica dell’aggiornamento delle versioni di tutte le estensioni utilizzate

4) Eventuale ricerca di bug ed exploits per le singole estensioni e eventuali versioni o fix risolutivi da applicare alla strttura (cms, componenti, plugin, templates)

5) Ove non disponibile versione di aggiornamento o bug fix di un eventuale bug di sicurezza provvedere alla rimozione completa dell’estensione (ed eventualmente procurarsi un’estensione più sicura, che svolga lo stesso ruolo della precedente).

Eseguendo queste piccole operazioni di manutenzione contribuirete a un miglior funzionamento del vostro sito parcheggiato su un server condiviso da altri.

E se foste stati vittima di un “bandito” (hacker)? …rimandiamo al prossimo post suggerimenti su come difendersi da attacchi hacker.