“Il mio dominio .com non funziona!” La validazione dei gTLD

Il mio dominio .com non funziona!

Il mio dominio .com non funziona!

Tra i molti motivi che possono essere causa di blocco del dominio web sono le nuove norme imposte dall’ICANN per quanto riguarda il sistema di validazione degli intestatari di tutti i domini gTLD (.com, .net, .org e altri generici).

Se siete intestatari di dominio .com, .net, .org, ecc, oppure avete registrato da poco un dominio gTLD potreste aver ricevuto un’email (proveniente da Domain Validation Process <validation@domainnotify.net>) cui non avete dato il giusto peso o che avete cestinato involontariamente, e che adesso causa la sospensione del vostro dominio.

Dal 1 Gennaio 2014 infatti, qualunque operazione di registrazione o trasferimento dominio, oppure di modifica contatto (che coinvolga il nome, cognome o l’email) genera l’invio di un’email all’indirizzo dell’admin-c per la sua convalida, informando che:

“al fine di validare un dominio, il suo intestatario (admin-c/registrant) dovrà seguire le indicazioni contenute nell’email che è stata precedentemente inviata in via riservata al suo indirizzo di posta elettronica (indicato nel whois). Attualmente l’intestatario non ha ancora risposto all’email di verifica. Se ciò non avverrà entro 15 giorni dall’avvio del processo di validazione il dominio verrà sospeso.”

validation email

L’email contiene un link sul quale cliccare che rimanda a una pagina con un riassunto dei dati dell’intestatario. A fondo pagina un pulsante permette di confermare i dati e chiudere il processo di validazione.

Lo stesso processo di validazione viene avviato anche quando si verifica un bounce dell’email che viene inviata annualmente con il riepilogo dei dati pubblici del dominio (Whois Data Reminder Policy – WDRP) o di quella di avviso di scadenza, di solito a causa di un indirizzo di posta elettronica nel frattempo cancellato o impossibilitato a ricevere per qualunque motive (es: mailbox piena).

In caso non si provveda immediatamente alla convalida si hanno 15 giorni di tempo per completare il processo. Durante questo periodo vengono inviate altre email per ricordare la necessità di completare l’operazione, sia all’admin che al billing e al tech (senza link per la convalida, che sarà a disposizione esclusivamente dell’admin-c).

ATTENZIONE: la mancanza di una convalida entro i 15 giorni previsti per la verifica porterà alla sospensione del dominio, al blocco dei name server e di conseguenza alla disattivazione di tutti i servizi ad esso collegati (web, posta, ecc…).

Se sospettate che il vostro dominio registrato su UnitedHost sia stato disattivato per questo motivo, scrivete a supporto @ unitedhost.eu, indicando il dominio in questione e richiedendo il rinvio dell’email di validazione intestatario (se non avete registrato il dominio da noi, rivolgetevi al Vostro Provider).

Attenzione: se avete appena registrato un  nuovo gTLD (company, photos, technology, ecc.) valgono le stesse informazioni: dovrete validare i dati dell’intestatario, pena la disattivazione del dominio dopo breve tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *